Reitia – IGT Moscato Naturale

L’obiettivo è di offrire un vino da dessert consistente ma non impegnativo, dolce ma non mieloso, aromatico ma non monocorde.
La ricca fragranza del Fior d’Arancio, appassito due mesi in fruttaio, e la pienezza e complessità di struttura del Moscato Bianco vendemmiato dopo quattro settimane di sovramaturazione in vigna sono il mezzo più naturale euganeo ci regala.

Uve
Moscato Bianco e Fior d’Arancio

Annata

Grado alcolico
14% vol.

Vigneto
A Faedo sulla marna euganea, in Val Cengolina su sabbia trachitica.

Vinificazione
Appassimento di due mesi in fruttaio per il Fior d’Arancio, vendemmia tardiva per il Moscato Bianco. Dopo una macerazione di 2-3 giorni sulle bucce si lascia proseguire la fermentazione in vasche d’acciaio; al raggiungimento dell’equilibrio ottimale fra alcol e zucchero residuo, il vino viene raffreddato e filtrato, per essere quindi imbottigliato nella primavera successiva.

Servizio e abbinamento
Servire a 12-14°C.
Al naso è intenso di spezie, miele, note floreali e accenti balsamici; il gusto è fresco, pieno e avvolgente, in un gioco di nitida voluttuosità. Decisamente da degustare con una rovesciata di mele.

Riconoscimenti
2018 Gambero Rosso: Moscato Reitia – 2 bicchieri
2013 I Vini di Veronelli: Moscato Reitia 2008 – 3 stelle

Analisi solfiti

Categoria: Product ID: 832